Sanità, avviso pubblico per la procedura di stabilizzazione dei dipendenti precari per vari profili presso l’ASL di Latina

In esecuzione della Deliberazione n. 03 del 08/01/2019 è stato approvato il seguente Avviso pubblico riservato agli aventi diritto di cui all’art. 20 comma 1 del D. Lgs. 75/2017, per l’eventuale copertura a tempo indeterminato, nel triennio 2018/2020, dei seguenti profili (n. 21 posti complessivi da coprire e n. 21 dipendenti precari aventi titolo alla stabilizzazione) presso l’ASL di Latina per i seguenti profili professionali:

  • n. 1 Dirigente Medico CARDIOLOGIA
  • n. 5 Dirigente Medico GINECOLOGIA E OSTETRICIA
  • n. 3 Dirigente Medico MALATTIE METABOLICHE E DIABETOLOGIA
  • n. 4 Dirigente Medico MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E URGENZA
  • n. 3 Dirigente Medico NEUROCHIRURGIA
  • n. 1 Dirigente Medico PATOLOGIA CLINICA
  • n. 4 Dirigente Medico RADIODIAGNOSTICA

Possono partecipare: i candidati devono risultare in servizio successivamente alla data del 28/08/2015, con contratto di lavoro a tempo determinato nel profilo e disciplina, ove prevista, oggetto della procedura di stabilizzazione, presso l’amministrazione che procede all’indizione del bando; essere stato assunto a tempo determinato, attingendo da una valida graduatoria a tempo determinato o indeterminato, riferita ad una procedura concorsuale, per esami e/o titoli, ovvero prevista anche in una normativa di legge.

Modalità di presentazione delle domande: tutti coloro, in possesso dei requisiti specifici previsti in quanto dipendenti precari interessati alla presente procedura, in ogni caso ricogniti nell’Elenco Precari di cui alla Delibera n. 836 del 02/10/2018 e s.m.i., devono inviare la domanda di partecipazione (nel rispetto del relativo format Allegato A) alla seguente PEC aziendale: stabilizzazioni@pec.ausl.latina.it, entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente Avviso sul B.U.R.L.

Per leggere l’avviso completo clicca qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *