160milioni di euro per il pacchetto “Generazione Campolibero” per favorire il ricambio generazionale, sostenendo il comparto e creando nuovi sbocchi occupazionali in agricoltura

160 milioni, tra risorse interne e fondi Ismea-Bei, per favorire il ricambio generazionale, sostenendo il comparto e creando nuovi sbocchi occupazionali in agricoltura.

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha comunicato che sono operative le misure del pacchetto “Generazione Campolibero”.

Misure previste: mutui a tasso zero, credito per favorire l’imprenditoria giovanile, fondi per supportare la nascita e lo sviluppo di start up agri-food,

Le misure previste sono:

FONDO DA 20 MILIONI PER LE START UP – Fondo di Private Equity per supportare la nascita e lo sviluppo di start up nel settore agricolo, agroalimentare e delle pesca. Importo massimo finanziabile per progetto: 4,5 milioni. Risorse finanziarie disponibili: 20 milioni. Apertura del bando entro maggio 2016

MUTUI A TASSO ZERO – Mutuo a tasso zero a copertura degli investimenti effettuati da giovani imprenditori agricoli. Importo massimo finanziabile per progetto: 1,5 milioni. Risorse finanziarie disponibili: 30 milioni nazionali più 50 milioni dall’accordo BEI – ISMEA. Apertura del bando entro maggio 2016

INSEDIAMENTO DI GIOVANI AGRICOLTORI – Mutuo a tasso agevolato della durata massima di 30 anni per l’acquisto di aziende agricole da parte di giovani che vogliono diventare imprenditori agricoli. Risorse finanziarie: 60 milioni per il 2016. A marzo l’apertura del bando 2016.

Per scaricare il decreto ministeriale clicca qui: decreto misure autoimprenditorialità

Per scaricare la scheda di sintesi clicca qui: GENERAZIONE_CAMPOLIBERO_AGRICOLTURA_AI_GIOVANI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *