Accesso civico e generalizzato e accesso ai documenti amministrativi, adottate nuove disposizioni in materia

La Regione Lazio, al fine di adottare nuove disposizioni in materia di accesso civico e generalizzato e accesso ai documenti amministativi ha sostituito il Capo IV del Titolo IX del regolamento regionale 6 settembre 2002, n. 1, e successive modificazioni (Regolamento di organizzazione degli uffici e dei
servizi della Giunta Regionale)

Le disposizioni cui al presente capo disciplinano i criteri e le modalità organizzative per l’effettivo esercizio del diritto d’accesso nelle sue varie forme:
– l’accesso civico che sancisce il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che l’ente abbia omesso di pubblicare pur avendone l’obbligo ai sensi del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, così come modificato dal decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 (“decreto trasparenza”);
– l’accesso generalizzato, previsto dall’art. 5, comma 2 del decreto trasparenza, che comporta il diritto di chiunque di accedere a dati, documenti ed informazioni detenuti dall’ente, ulteriori rispetto a quelli sottoposti ad obbligo di pubblicazione, ad esclusione di quelli sottoposti al regime di riservatezza;
– l’accesso ai documenti amministrativi garantito a chiunque ne abbia interesse, secondo quanto disciplinato dagli artt. 22 e seguenti della legge n. 241/1990 e ss.mm.ii., mediante visione o estrazione di copia ovvero mediante altra modalità idonea a consentire l’esame dell’atto in qualsiasi forma ne sia rappresentato il contenuto.

Il Capo sopra indicato è suddiviso in due sezioni: la prima inerente l'”Accesso civico e generalizzato”, la seconda l”‘Accesso ai documenti amministrativi”

Per visionare il regolamento clicca qui: Modifiche Regolamento ACCESSO CIVICO, ACCESSO GENERALIZZATO E ACCESSO

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *