Agricoltura, tutela e valorizzazione del kiwi al centro del PSR regionale

Il comparto del kiwi sarà al centro del piano di sviluppo rurale (PSR) della Regione Lazio con interventi mirati, di prevenzione, innovazione e ricerca, e finalizzati alla sua tutela e valorizzazione. Questa la rassicurazione ottenuta oggi in aula dall’assessore regionale all’agricoltura, Sonia Ricci, nel corso del question time sulla interrogazione urgente che ho presentato per sapere, tra l’altro, se i fondi stanziati dalla Regione Lazio, per combattere e prevenire la diffusione della batteriosi del kiwi sono stati implementati a copertura di tutte le richieste pervenute; se la Regione Lazio intende mettere in campo azioni costanti, e le relative risorse economiche, che consentano di monitorare e prevenire la diffusione della batteriosi del kiwi nonché assicurare la qualità e il livello di produttività delle aziende agricole interessate; se esistano le condizioni per mettere in atto tutte le azioni necessarie al fine di destinare contributi specifici al mondo della produzione per i coltivatori coinvolti colpiti dalla fitopatia che si sono visti costretti a capitozzare le piante dei propri frutteti a causa del grave danno subito dalla fitopatologia come la PSA. La risposta dell’assessore ci ha parzialmente soddisfatti perché testimonia che la Regione Lazio sta mantenendo alta l’attenzione su un settore leader nel mondo per la qualità di questi prodotti. Ci conforta sapere che le risorse assegnate nel 2011 dalla Regione sono state man mano implementate consentendo di risarcire circa il 30% delle aziende, piccole, medie e grandi che hanno fatto richiesta dopo la diffusione della batteriosi del kiwi. Ma dobbiamo fare di più. Per questo ho chiesto al presidente Zingaretti e a tutta la giunta regionale il massimo impegno per garantire a tutte le aziende che sono state costrette a decimare le proprie coltivazioni di ottenere le risorse indispensabili a rimettere in salute le proprie imprese. In questi anni, infatti, la diffusione della batteriosi del kiwi, ha fortemente condizionando l’attività imprenditoriale dei nostri agricoltori. E mettere a punto un pacchetto di interventi rapidi e mirati significa porre le basi per vincere la sfida con il futuro tutelando le eccellenze dell’economia nella provincia di Latina, valorizzando il settore agricolo ed i prodotti di qualità. Intervenire con misure chiare a sostegno delle coltivazioni di eccellenza del kiwi significa investire in sviluppo economico partendo proprio da quel comparto, l’agricoltura, che nonostante la crisi in corso è l’unico ancora in grado di assicurare occupazione e crescita non solo nella provincia di Latina e ma di tutto il Lazio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *