Approvata mozione per dare sostegno e agevolare la ripresa del comparto zootecnico

E’ stata approvata nel corso del consiglio regionale la mozione che ho presentato a sostegno di uno dei comparti, quello zootecnico, maggiormente colpito da questi mesi di pandemia e dall’emergenza legata al Covid 19.
Con questo atto si impegnano il presidente Zingaretti e l’assessore competente a mettere in atto ogni azione finalizzata a dare un sostegno concreto al comparto zootecnico del Lazio nonché a studiare, previo monitoraggio delle perdite subite dal settore ed in accordo con le associazioni datoriali, misure urgenti, compresi incentivi a fondo perduto, al fine di agevolare la ripartenza.
La chiusura totale o parziale del canale Horeca e le restrizioni imposte nei mesi scorsi, hanno penalizzato tutto il settore agroalimentare, che proprio nelle attività di ristorazione ha, come sottolineato da Coldiretti Lazio, uno sbocco del 30% della produzione.
A risentirne con un impatto particolarmente pesante è soprattutto il settore della zootecnia da carne, in cui si registra un impatto economico negativo per due allevamenti su tre, pari al 63%.
Ad influire in maniera negativa, su una situazione già fortemente compromessa, è stato anche il diffondersi di fake news sugli allevamenti, che, secondo un’analisi Coldiretti Lazio su dati Istat, in un anno ha comportato la diminuzione delle macellazioni di bovini del 17,8% e del 20,2% quelle dei suini.
Un calo della domanda che inevitabilmente ha causato il crollo dei prezzi di vendita, mandando in sofferenza soprattutto le razze storiche italiane.
A queste problematiche si sono aggiunte quelle connesse alla mancanza della vendita dei capi perché i commercianti hanno ed hanno avuto difficoltà a muoversi e quindi ad acquistare gli animali determinando maggiori oneri e spese a carico degli allevatori determinando la diminuzione di liquidità, difficoltà nella vendita con prezzi in caduta libera.
La Regione Lazio ha messo in campo, con il bando Bonus Lazio km0 che destina 10milioni di euro al settore Ho.Re.Ca. per l’acquisto di prodotti agroalimentari del Lazio, ma tale iniziativa deve essere accompagnata da un sostegno mirato alle aziende in difficoltà.
Oggi più che mai, con l’auspicato ritorno ad una sorta di normalità, grazie all’avanzare della campagna vaccinale, l’obiettivo condiviso deve essere quello di smettere di correre dietro alla disperazione degli imprenditori, che oggi hanno flussi di cassa inconsistenti per reggere economicamente una concreta ripresa.
È necessario uno sforzo comune per far ripartire, proprio con l’agroalimentare, la nostra economia, in modo da far crescere l’occupazione e assicurare una giusta remunerazione per gli agricoltori che operano sul territorio. Mi auguro che questa mozione trovi rapida concretizzazione nell’interesse di una concreta ripresa economica del Lazio e di chi ha resistito all’onda d’urto che l’emergenza sanitaria ha portato con sé

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *