Approvato emendamento che istituisce la giornata in memoria delle marocchinate

Approvato in consiglio regionale l’emendamento al Collegato al bilancio 2021 che prevede da parte della regione Lazio l’istituzione il giorno 17 maggio di ogni anno, della “Giornata in memoria delle Marocchinate”.
L’obiettivo, tra l’altro contenuto in una dettagliata proposta di legge che avevo depositato con il contributo di Moira Rotondo, già vice sindaco, assessore e consigliere del Comune di Pontecorvo, ed oggi coordinatrice cittadina di Forza Italia a Pontecorvo e coordinatrice provinciale di Frosinone di Azzurro Donna, è quello di far conoscere e ricordare, soprattutto alle nuove generazioni, i tragici episodi di violenza sessuale e fisica nei confronti delle popolazioni civili verificatisi nel mese di maggio del 1944, in particolare nelle province di Frosinone e Latina, a danno di decine di migliaia di donne, uomini e bambini, di cui si macchiarono gli appartenenti al famigerato CEF (Corpo di spedizione francese in Italia).
Spetterà ora alla giunta regionale, sentita la commissione consiliare competente, definire, con propria deliberazione, il programma della “Giornata in memoria delle Marocchinate”, i relativi contenuti, le iniziative e le modalità di svolgimento delle stesse nonché la relativa copertura economica.
Con questo emendamento abbiamo messo un punto ad anni di oblio e di silenzio rispetto ad una delle pagine più atroci della nostra storia recente.
Solo la conoscenza può combattere l’ignoranza ed impedire concretamente che eventi analoghi macchino la storia delle future generazioni

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *