BONUS LAZIO KM (0) – Misure a sostegno delle attività di ristorazione dell’industria e del commercio alimentare e delle bevande che utilizzano e/o somministrano prodotti del territorio della Regione Lazio

La regione Lazio ha approvato il “Nuovo Bando: – BONUS LAZIO KM (0) – Misure a sostegno delle attività di ristorazione dell’industria e del commercio alimentare e delle bevande che utilizzano e/o somministrano prodotti del territorio della Regione Lazio”.

La “ricostruzione” dell’economia, dopo gli effetti devastanti delle misure di restrizione dovute al contenimento del Covid- 19, deve tener conto della durissima prova a cui sono state sottoposte le attività di produzione, di ristorazione, di somministrazione e di commercializzazione dei prodotti alimentari e delle bevande a causa dei lunghi mesi di attività bloccata o ridotta al minimo, riduzione forzata della mobilità, cambiamento dei comportamenti sociali e d’acquisto, incremento di costi, giacenze di magazzino invendute.

L’importo complessivo dei fondi messi a disposizione con questo Bando è pari a dieci milioni di euro. Si tratta di un bando, e la gestione informatizzata delle domande, del tipo” a sportello “, ovvero le domande pervenute regolarmente e ritenute ammissibili, saranno valutate e liquidate, fino alla concorrenza del plafond economico sopra definito. Le singole domande saranno istruite in progressione, in base ai tempi di ricezione, senza attendere il completamento della raccolta delle domande ammissibili di aiuto.

Le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal portale regionale al link https://app.regione.lazio.it/bonuslaziokm0/default.aspx la cui data di apertura ai soggetti richiedenti sarà definita dalla Società Lazio Crea S.p.a., Società con capitale interamente regionale, che opera nei confronti della Regione Lazio secondo le modalità dell ’”in house providing”, in qualità di struttura regionale responsabile dell’informatizzazione del presente bando pubblico.

Fino ad esaurimento della dotazione di cui al presente bando, sarà consentito presentare fino ad un massimo di due domande, riferite ad acquisti differenti e sino al raggiungimento dell’importo massimo concedibile per singola impresa richiedente. Ognuna delle due domande potrà riportare un massimo di quattro (4) fatture quietanzate.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *