Avviso pubblico Emergenza epidemiologica COVID 19 – Ulteriori misure di sostegno alle attività degli Enti del Terzo settore per l’assistenza alla cittadinanza

LAZIOcrea S.p.A., società in house della Regione Lazio istituita ai sensi dell’art. 5 della L.R. 24 novembre 2014, n. 12, intende promuovere, in nome e per conto della Regione Lazio, la presente procedura finalizzata a sostenere, attraverso la concessione di contributi, le attività poste in essere dagli Enti del terzo settore, come al successivo art. 2 meglio individuati, durante il periodo emergenziale in conseguenza dell’epidemia da COVID-19.
Le attività svolte dagli Enti del Terzo settore costituiscono difatti supporto insostituibile nella erogazione di servizi essenziali a favore delle fasce più deboli della popolazione, le cui particolari condizioni di fragilità sono estremamente acuite dalla attuale condizione epidemica ed i rischi sociali e sanitari risultano essere aggravati in molti casi fino al limite della sopravvivenza stessa.
La presente procedura è dunque in attuazione della normativa nazionale in ambito di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nonché della Deliberazione della Giunta regionale n. 987 del 11 dicembre 2020, in continuità con la deliberazione della Giunta regionale n. 139 del 31 marzo 2020, a seguito della quale è stato pubblicato dalla Regione avviso avente contenuto analogo al presente.
In particolare, come meglio definito al successivo art. 4 del presente Avviso, la modalità di erogazione del contributo è a sportello, pertanto, all’esito dell’istruttoria formale effettuata, LAZIOcrea S.p.A. procederà ad erogare i rimborsi in favore dei soggetti aventi titolo seguendo l’ordine cronologico delle domande, fino ad esaurimento dell’importo stanziato dalla Regione Lazio.

Il presente Avviso ha ad oggetto la concessione, in favore di soggetti aventi i requisiti specificati al successivo art. 2, del rimborso delle spese sostenute per l’acquisto e distribuzione di beni che si individuano di seguito a titolo non esaustivo:
a) acquisto e consegna al domicilio di pasti, beni di prima necessità, farmaci, alimentari, prodotti per igiene e profilassi per persone e famiglie con fragilità sociale;
b) acquisto e distribuzione di beni di prima necessità presso la sede del servizio dell’ente del terzo settore o al domicilio delle persone al fine di ridurne gli spostamenti;
c) acquisto e distribuzione alle fasce più deboli della popolazione, di dispositivi di protezione individuale dal COVID-19 anche per gli ospiti di case di riposo, ‘dopo di noi’, ed altre strutture di accoglienza;
d) acquisto e distribuzione presso la sede del servizio dell’ente del terzo settore o con consegna a domicilio di beni di consumo per la manutenzione ordinaria della casa per le fasce di popolazione più debole (a titolo esemplificativo: lampadine, flessibili, rompigetto, piccola manutenzione casalinga);
e) acquisto pasti per le mense sociali, per i dormitori e per le strutture di accoglienza;
f) acquisto e distribuzione di abbigliamento e giochi per i bambini fino a 14 anni;
g) spese sostenute per l’effettuazione del test antigenico esclusivamente ai volontariimpegnati nelle attività socio assistenziali, rientranti nelle attività socio assistenzialiappartenenti ad una delle quattro “fasce a maggior rischio di contagio” di cui alla Circolare del 26 novembre 2020 prot. n. 1035815 dell’Unità di Crisi della Regione Lazio;
h) altre spese riconducibili alle attività poste in essere dai beneficiari durante il periodo emergenziale a seguito della epidemia di Covid-19 a favore di persone e famiglie con fragilità sociale, che siano coerenti con le finalità del presente Avviso.

Sono destinatari dei contributi di cui al presente Avviso i seguenti Enti del Terzo settore di cui al D. Lgs. n. 117/2017 recanti “Codice del Terzo Settore”:
– Associazioni di Promozione Sociale (APS);
– Organizzazioni di Volontariato (ODV );
– Società Cooperative sociali;
– Soggetti iscritti alla anagrafe delle Onlus.
Fermo restando quanto sopra i predetti soggetti devono possedere i seguenti requisiti:
–  essere iscritti nei rispettivi Registri/Albi/Anagrafi regionali o nazionali attualmente previstidalla normativa di settore;
–  essere operanti sul territorio della Regione Lazio nelle attività di cui all’articolo 1 del presenteAvviso, durante il periodo emergenziale a seguito dell’epidemia di COVID-19, dal 11 aprile2020 al 31 dicembre 2020 compresi.

Lo stanziamento complessivo per il finanziamento complessivo di tutte le domande selezionate è stabilito in € 6.000.000,00.
L’importo massimo finanziabile per ciascun beneficiario, come sopra definito, è stabilito in euro 200.000,00.

L’istanza di contributo dovrà essere presentata, con le modalità di seguito descritte, ed essere inoltrata, pena l’esclusione, a decorrere dalla data di pubblicazione del presente Avviso ed entro e non oltre le ore 18:00 del 15 gennaio 2021 a mezzo P.E.C. al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.): speseets.laziocrea@legalmail.it indicando nell’oggetto: “Avviso sostegno alle attività degli Enti del Terzo settore”.

Per scaricare il bando, clicca qui:



0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *