Avviso Pubblico per la concessione di finanziamenti per interventi di ristrutturazione e/o recupero dei beni confiscati alla criminalità organizzata

La Regione Lazio ha indetto l’avviso pubblico per la concessione di finanziamenti per la ristrutturazione di beni immobili confiscati alla criminalità organizzata, al fine di favorirne il riutilizzo e la fruizione sociale, in attuazione della DGR N. 621 del 3 settembre 2019.

Obiettivo: promuove interventi tesi a favorire il riutilizzo e la fruizione sociale dei beni immobili confiscati alla criminalità organizzata, nell’ambito dell’attuazione di politiche sociali a favore della legalità, della sicurezza e della prevenzione delle situazioni di disagio, di accoglienza e di supporto per le vittime di reato, nonché al fine di promuovere risorse diffuse sul territorio quale volano per interventi organici e strutturati di sviluppo e coesione territoriali, di miglioramento del benessere sociale ed economico, di creazione di un tessuto sociale maggiormente preparato a respingere nuovi tentativi di infiltrazione da parte della criminalità organizzata.

Dotazione finanziaria: euro 1.112.658,80 così ripartito:

– euro 280.000,00 sono destinati ai finanziamenti dei progetti presentati da Roma Capitale (anche per il tramite dei singoli Municipi);

– euro 552.658,80 sono destinati al finanziamento dei progetti presentati dagli altri comuni e province del Lazio nonchè dalla Città metropolitana di Roma;

– euro 280,000,00 sono destinati al finanziamento dei progetti presentati dalle associazioni/cooperative sociali/enti di cui all’articolo 48, comma 3, lettera c), del d.lgs. 159/2011 e successive modifiche.

Possono presentare istanza di finanziamento:

a) Roma Capitale (anche per il tramite dei singoli Municipi nella cui circoscrizione si trovano gli immobili confiscati alla criminalità), i comuni, le province, la Città metropolitana di Roma al cui patrimonio indisponibile siano stati trasferiti, alla data di presentazione delle istanze, i beni immobili confiscati alla criminalità, utilizzati o da utilizzare per finalità sociali ai sensi dell’articolo 48, comma 3, lettere c) e d) del d.lgs. 159/2011 e successive modifiche;

b) associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, comunità terapeutiche e centri di recupero e cura di tossicodipendenti di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, associazioni di protezione ambientale riconosciute, ai sensi dell’articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349; i suddetti soggetti devono essere iscritti negli albi o registri, statali o regionali.

Termini di presentazione della domanda: entro e non oltre il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’Avviso Pubblico sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 17.09.2019.

Per consultare l’avviso cliccare l’allegato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *