Bilancio, approvati emendamenti a favore di infrastrutture, incentivi all’occupazione e misure straordinarie per arginare la crisi sul territorio pontino

In consiglio regionale, nel corso della discussione sulla legge di stabilità, nel documento di economia e finanza regionale 2015 – 2017, sono stati approvati alcuni emendamenti che ho presentato, unitamente al collega Abbruzzese, al fine di dare risposte chiare e immediate ai cittadini. Il primo riguarda l’istituzione di interventi mirati al rilancio delle aree di crisi industriale della provincia di Latina, al fine di rilanciare il comparto produttivo pontino e incentivare l’occupazione. Per quanto riguarda il mondo del lavoro e dell’occupazione è stato dato parere favorevole all’emendamento che impegna la Regione a mettere in atto tutte le azioni necessarie alla predisposizione di incentivi alle imprese per favorire in via prioritaria l’occupazione di soggetti ai quali manchino non più di cinque anni di contribuzione per la maturazione del diritto di trattamento pensionistico, iscritti al centro per l’impiego, disoccupati o in mobilità non indennizzata o privi di ammortizzatori sociali, il tutto compatibilmente con la normativa nazionale e di settore. In questo modo diamo garanzie concrete a tutte quelle persone che a causa anche dell’età, purtroppo, sono tagliate fuori dal mondo del lavoro e privati della dignità che ne deriva. Siamo riusciti inoltre, a seguito di riformulazione da parte dell’assessore al bilancio, a far inserire nel documento di programmazione economico e finanziario della Regione Lazio tre opere che riteniamo prioritarie e determinanti quali: la realizzazione della Roma – Latina, la realizzazione della Pedemontana di Formia e la riattivazione e completamento della ferrovia regionale Formia – Gaeta – Minturno – Cassino perché si tratta di infrastrutture fondamentali per dare nuovo impulso all’economia e allo sviluppo non solo del territorio pontino ma di tutta la regione Lazio. In questa sede abbiamo raggiunto obiettivi importanti che sono solo una piccola goccia nel mare di interventi di cui il Lazio e la provincia di Latina necessitano per uscire, concretamente, da questa fase di recessione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *