Cardillo: iniziativa importante per confrontarci e trovare risposte a sostegno dei cittadini

*Giancarlo Cardillo

            Buon giorno a tutti, benvenuti nella città di Castelforte, vi do il benvenuto, appunto, a nome mio personale ma dell’intera Amministrazione comunale che rappresento. Saluto tutti voi intervenuti, il tavolo della Presidenza e ringrazio per l’opportunità che mi è stata data di intervenire in questo convegno.

Saluto il direttore Casati e un particolare e caloroso saluto lo do al commissario locale di Forza Italia che, come ha detto l’onorevole Pinuccio Simeone, ha coordinato questa organizzazione.

Un convegno sulla sanità molto importante, dal quale tutti quanti speriamo di avere qualche risposta sulle tante problematiche, ma io ovviamente non entrerò nel merito, anche se noi Sindaci siamo chiamati a dare delle risposte quando si riunisce, appunto, la Conferenza dei Sindaci, ma è chiaro che tutto questo viene soprattutto deciso negli uffici della Regione, è lì che noi dobbiamo fare le proposte che i cittadini si aspettano che noi come Sindaci facciamo, perché come ho sempre definito i Sindaci io, Pinuccio, in un intervento a Bari, nell’Assemblea dell’Anci, ho detto che mi piace definirmi, qualcuno l’ha fatto a mo’ di battuta, il “sindaco dei dodici passi”, perché sono esattamente i passi che dividono il Sindaco dalla prima richiesta del cittadino che incontri, e quindi questo vale anche e soprattutto per la sanità.

I Sindaci in questo momento sono investiti di tante responsabilità, purtroppo, come spesso accade, con pochi strumenti e economici e strutturali e in termini di personale, ma sono certo che le Istituzioni faranno fronte a queste carenze e tutti quanti insieme riusciremo a dare quelle risposte che i cittadini si aspettano da noi.

Vi ringrazio ancora per aver scelto Castelforte, per aver scelto questa bellissima location, saluto il titolare, dott. Migliorato, benvenuti di nuovo e buon proseguimento di questa bellissima giornata.

 

* sindaco di Castelforte

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *