Cultura, pubblicato il bando per il sostegno alla realizzazione di “officine culturali” e “officine di teatro sociale”

La Regione Lazio ha pubblicato l’avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di “officine culturali” e “officine di teatro sociale” con caratteristiche di servizio per il territorio regionale.

Obiettivo: la Regione Lazio, ai sensi di quanto previsto dalla l.r. 15/2014, intende sostenere iniziative a carattere pluriennale tese a garantire un’equilibrata e qualificata distribuzione dell’offerta culturale di spettacolo dal vivo nel territorio regionale con particolare attenzione alle aree carenti di servizi culturali. Si vuole, inoltre, promuovere quelle esperienze che usano il teatro, la musica e la danza per prevenire o attenuare il disagio nei luoghi dove è forte tale problematica e che perseguono finalità sociali, educative, terapeutiche e di integrazione culturale.

Possono presentare domanda di contributo: associazioni, costituite per atto pubblico o scrittura privata registrata, fondazioni e cooperative in possesso dei seguenti requisiti:
a) costituzione da almeno due anni alla data di pubblicazione del presente avviso;
b) attività continuativa e preminente nel campo dello spettacolo dal vivo;
c) assenza di attività partitiche o iniziative politiche;
d) non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo, cessazione d’attività o in ogni altra situazione analoga;
e) non essere destinatario di provvedimenti che limitano la possibilità di ricevere contributi o altre agevolazioni da pubbliche amministrazioni ai sensi delle norme vigenti;
f) non essere stata pronunciata, nei confronti del legale rappresentante, condanna irrevocabile o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile.

Interventi ammissibili: I soggetti sopra indicati dovranno presentare un progetto a carattere biennale da sviluppare per la prima annualità nel periodo 16 giugno 2019 – 15 giugno 2020 e per la seconda annualità nel periodo 16 giugno 2020-15 giugno 2021. Le “officine culturali” dovranno svolgersi in aree carenti di tali servizi e riguardare il territorio di uno o, preferibilmente, più comuni del Lazio, con l’esclusione di Roma Capitale.

Dotazione finanziaria: per la prima annualità (2019-2020) le risorse a disposizione per gli interventi previsti dal presente avviso sono pari ad euro 200.000,00.
Il contributo regionale massimo concedibile per ciascuna annualità ammonta a 30mila euro per le officine culturali e a 20mila euro per le officine di teatro sociale.

Presentazione delle domande: obbligatoriamente ed esclusivamente mediante posta elettronica certificata (PEC) entro e non oltre le ore 12:00 del termine perentorio di 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 28.03.2019.

Per consultare l’avviso cliccare qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *