Estate INPSieme: pubblicati i bandi per soggiorni in Italia ed estero

L’INPS bandisce borse di studio per soggiorni estivi di vacanza e studio in Italia e all’estero.

I viaggi studio sono delle ottime opportunità per vivere esperienze formative ma anche per entrare in contatto con ragazzi e contesti multiculturali.

Gli studenti devono essere figli o orfani ed equiparati:

  • dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • degli iscritti alla Gestione Fondo IPOST.

Per il Bando per i soggiorni in Italia, l’importo massimo di ogni contributo erogato è pari a euro 600,00 per i soggiorni di 8 giorni (una settimana) e di euro 1.000,00 per quelli di durata pari a due settimane; l’importo del contributo sarà calcolato in base al valore ISEE del nucleo familiare d’appartenenza.

Nel Bando per i soggiorni all’estero di due settimane, l’importo massimo di ciascun contributo è pari a euro 2.000,00; anche in questo caso l’importo del contributo sarà calcolato in base al valore ISEE del nucleo familiare d’appartenenza.

La domanda deve essere trasmessa dalle 12 del 18 febbraio alle 12 del 10 marzo 2020.

Per leggere i bandi completi, cliccare qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *