“Fondo della creatività per il sostegno e lo sviluppo di imprese nel settore delle attività culturali e creative”, la Regione Lazio ha approvato i criteri per la concessione delle risorse

“Fondo della creatività per il sostegno e lo sviluppo di imprese nel settore delle attività culturali e creative”, macroaggregato “Trasferimenti correnti a imprese controllate”, la Regione Lazio ha approvato i criteri per la concessione delle risorse

Le risorse del Fondo possono essere destinate, per un importo massimo pari al 10% delle risorse disponibili, ad attività di analisi, studio e promozione dell’ecosistema delle imprese culturali e creative, con l’obiettivo di consolidarlo e favorirne lo sviluppo

I soggetti ammissibili al finanziamento, pena esclusione dalla procedura di valutazione, devono rientrare in almeno uno dei seguenti settori di interesse: Arti e Beni culturali – Arte, Restauro, Artigianato artistico (di elevata qualità artistica, di continuità con le tradizioni locali o a servizio degli altri settori ammissibili), Tecnologie applicate ai beni culturali, Fotografia, Architettura e Design – Architettura, Design, Disegno industriale (prototipazione e produzione in piccola scala di oggetti ingegneristici ed artigianali), Design della Moda, Spettacolo dal vivo e musica, Audiovisivo, Editoria

La Regione Lazio ha affidato a Lazio Innova S.p.A. la predisposizione di un apposito avviso pubblico per la concessione delle risorse

Possono presentare domanda: micro, piccole e medie imprese e potenziali imprenditori

Per scaricare la delibera clicca qui: DGR 668 del 27 novembre 2015

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *