Fondo per la riduzione della pressione fiscale a carico delle start-up innovative, approvati i criteri per la concessione delle risorse

La Regione Lazio ha approvato modalità e criteri per la concessione delle risorse del “Fondo per la riduzione della pressione fiscale a carico delle imprese
start-up innovative”

Obiettivo: sostenere lo sviluppo di nuovi soggetti imprenditoriali nella forma di “Start-up innovative”  favorendo la crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico, la nuova imprenditorialità e l’occupazione, in particolare giovanile sul proprio territorio.

Le risorse del “Fondo per la riduzione della pressione fiscale a carico delle imprese start-up innovative” sono utilizzate, nel rispetto dei regolamenti europei in materia di aiuti “de minimis”, a titolo di contributo a fondo perduto, per la copertura, anche parziale, degli oneri di natura fiscale sostenuti nei primi ventiquattro mesi di attività dalle imprese

Possono accedere alle risorse: Startup Innovative, iscritte nella apposita sezione speciale del registro delle imprese tenuto dalle CCIAA competenti che abbiano almeno una sede operativa nel Lazio, regolarmente iscritta come unità locale nel Registro delle Imprese; abbiano la data di inizio attività non anteriore al 01/01/2012; abbiano effettuato versamenti di imposte IRAP, anche parziali, per i primi due esercizi fiscali; non abbiano ottenuto da altre amministrazioni il rimborso delle somme dovute a titolo di IRAP oggetto del presente intervento.

Entità del contributo: Il contributo può essere richiesto anche per un solo esercizio fiscale ed è erogato in misura massima pari all’entità degli oneri di natura fiscale relativi all’Imposta Regionale sulle Attività Produttive (IRAP) sostenuti nei primi due esercizi fiscali dall’impresa.

La Regione pubblicherà avviso pubblico contenente le specifiche e le tempistiche di adesione

Per leggere la delibera completa clicca qui: DGR N. 200

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *