Latina: Marsilio la smetta di fare illazioni, se ha dubbi vada in Procura

Convenienze, affari, interessi, influenze negative e chi ne ha più ne metta. Gli esponenti di Fratelli d’Italia non sanno più a cosa appellarsi pur di attaccare le scelte legittimamente compiute dai consiglieri di Forza Italia a Latina. Anche sul caso Acqualatina credo sia arrivato il momento di smetterla di fare inutili illazioni come quelle del portavoce regionale di Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale, Marco Marsilio, che arriva a suggerire alla magistratura di andare a fondo su quanto accaduto con collegamenti pindarici tra la società e la sfiducia ai sindaci di Latina e Terracina. Consigliamo a Marsilio, e a tutti coloro che non sanno più a che santo appellarsi pur di accusare Forza Italia, di evitarsi questo sforzo di fantasia e di recarsi, se hanno dei dubbi, dei sospetti e soprattutto ragioni fondate, alla Procura della Repubblica e dai magistrati e chiedano che sia fatta chiarezza. Da parte nostra non abbiamo nulla da nascondere e siamo sereni. Ci dispiace, che altri, su cose infondate non ci dormano la notte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *