Occorre nuova strategia su tamponi e strumenti di protezione individuale: documento centrodestra alla Giunta Regionale

E’ stato elaborato e sottoscritto un documento dai capogruppo di centrodestra del Consiglio regionale del Lazio riuniti in videoconferenza. Serve una nuova strategia dell’amministrazione regionale sull’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19.

Nello specifico con questo documento è stato chiesto un potenziamento degli screening, a cominciare dai tamponi da effettuarsi sulle persone entrate in contatto con i positivi e sulle categorie a rischio. Occorre ampliare la capacità di eseguire diagnosi attendibili per individuare nella maniera più rapida i soggetti positivi. Solo con la crescita numerica dei test sarà possibile effettuare e rendere più veloce l’indagine epidemiologica volta ad individuare tutti i contatti.

Abbiamo quindi posto il problema della carenza dei dispositivi di protezione individuale che il personale medico sanitario denuncia in varie strutture ospedaliere del territorio regionale. In tal senso è fondamentale predisporre l’acquisizione di stock adeguati e rafforzarne la distribuzione oltre a prevedere forme di controllo sulla distribuzione. A nostro avviso è necessario responsabilizzare i direttori delle Asl per verificare l’effettiva diffusione degli strumenti di protezione ed eventualmente predisporre un numero verde a disposizione dei reparti per la richiesta di mascherine e DPI e per denunciare  le possibili carenze. 

Tra le richieste formulate all’amministrazione anche l’istituzione di una task force regionale con funzione di cabina di regia che avrebbe il compito di coordinare tutte le azioni in regime di emergenza.

Come centrodestra abbiamo inteso porre all’attenzione della giunta regionale le problematiche che riteniamo più rilevanti ed urgenti dell’emergenza epidemiologica dando un contributo in termini di proposte concrete.

Nel pomeriggio insieme agli assessori al Bilancio Alessandra Sartore e allo Sviluppo economico Paolo Orneli affronteremo il tema dei primi possibili provvedimenti per sostenere l’economia della nostra regione”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *