Pesca, 145mila euro circa per investimenti volti a migliorare il valore aggiunto e/o la qualità del pesce catturato

La Regione Lazio nell’ambito del Programma Operativo FEAMP 2014/2020 rende note le modalità e le procedure per la presentazione e l’ammissione delle domande di sostegno a valere sulle risorse previste nella Misura 1.42 – Valore aggiunto, qualità dei prodotti e utilizzo delle catture indesiderate (Art. 42 del Reg. (UE) n. 508/2014). Sono esclusi da tale avviso gli interventi sulle acque interne

Obiettivo: la Misura prevede investimenti volti a migliorare il valore aggiunto e/o la qualità del pesce catturato, considerata la scarsità degli stock ittici la misura in oggetto sostiene investimenti a bordo volti ad accrescere il valore commerciale delle catture, in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle PMI. Conformemente al divieto di effettuare rigetti introdotto dalla PCP sostiene gli interventi a bordo delle navi al fine di realizzare il miglior uso possibile delle catture indesiderate e di valorizzare al meglio la parte sottosfruttata del pesce catturato.

Risorse totali disponibili: 144.451,63 euro.

Possono partecipare: armatori e proprietari di imbarcazioni da pesca

Presentazione delle domande: esclusivamente a mezzo PEC entro e non oltre il 60° giorno dalla pubblicazione del presente avviso pubblico sul Burl del 28.06.2018

Per leggere il bando completo clicca qui: AVVISO PO FEAMP Misura 1.42 – Valore aggiunto, qualità dei prodotti e utilizzo delle catture indesiderate

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *