Pontinia: la candidatura di Paolo Torelli a sindaco è la chiave di volta per il futuro della città

La candidatura di Paolo Torelli a sindaco di Pontinia con una lista civica mi riempie di orgoglio. Una decisione che sostengo con fermezza ma con un unico rammarico. Non aver potuto prendere parte, a causa di impegni assunti precedentemente e non rinviabili, all’ufficializzazione di questa scelta che sono certo sia il primo passo concreto verso il cambiamento di una città così importante, per tutta la provincia di Latina, come Pontinia. Conosco Paolo Torelli da anni, ne ho sempre apprezzato l’impegno e la lealtà rispetto ai valori, nonché la grande esperienza maturata nel corso di due consiliature nel Comune di Pontinia. Oggi la politica, la buona politica, ha bisogno di persone come lui, capaci di anteporre l’interesse della comunità che rappresenta a quello personale, che non ha mai fatto dell’impegno politico una professione ma un servizio verso la propria gente, che ha tutte le qualità per comporre e guidare una squadra alla conquista del Comune. Ha accettato questa sfida nella consapevolezza che Pontinia sta attraversando, da troppo tempo, un fase di stasi per la quale la rinascita non è più rinviabile. Pontinia ha bisogno di riprendere fiducia in se stessa. Per fare il sindaco il requisito più importante è amare la propria città, essere stimato dai cittadini e avere una visione, un progetto per il futuro. Sono convinto che Paolo Torelli abbia tutte queste caratteristiche. Per Pontinia si deve aprire una grande stagione di cambiamento, nei modi e nelle scelte politiche. Il cambiamento è la nostra visione e la nostra ambizione. Sarò al fianco di Paolo Torelli in ogni iniziativa perché fare squadra, lavorare insieme per un progetto innovativo e di crescita condivisa sono certo sarà la chiave per dare un futuro di sviluppo a Pontinia ed una guida sicura, equilibrata e decisa al Comune in cui tutti i cittadini sapranno e potranno fare riferimento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *