POR FESR, Teatri, librerie e cinema verdi e digitali

Rafforzare la competitività dei teatri, delle librerie indipendenti e dei cinema del Lazio, favorendo un’attività più rispettosa dell’ambiente e l’adozione di tecnologie digitali anche in grado di ampliare la customer experience degli spettatori e fruitori.

L’Avviso ha una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro, di cui 2 mil. a valere sull’azione 3.5.2 (digitalizzazione) e 1 mil. a valere sull’azione 4.2.1 (efficienza energetica) del POR FESR 2014-2020.

Le risorse complessive sono riservate:

  • 1 milione ai teatri (inclusi multisala);
  • 1 milione alle librerie indipendenti;
  • 1 milione alle sale cinematografiche (incluse multisala).

Sono agevolabili Progetti che prevedono una o entrambe le seguenti tipologie di interventi:

  1. Investimenti per l’adozione di tecnologie digitali (inclusi i canoni iniziali di nuovi servizi erogati in modalità “Software as a Service”, eventuali Servizi connessi;
  2. Investimenti per l’efficienza energetica come risultanti da una Diagnosi Energetica Semplificata (DESE) o relativi ad uno o più Investimenti Standardizzati, il costo della Diagnosi Energetica stessa.

È ammissibile un solo Progetto con riferimento al medesimo teatro, libreria indipendente o sala cinematografica. Un unico Progetto può riguardare interventi da realizzarsi in più di un teatro, libreria indipendente o sala cinematografica riferiti alla medesima MPMI. Ogni MPMI può presentare un’unica Domanda.

Tutti i Progetti devono

  • essere realizzati in un teatro, libreria indipendente o sala cinematografica localizzata nel Lazio, nella disponibilità della MPMI beneficiaria e in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie per operare;
  • presentare un importo complessivo non inferiore a 15.000 Euro se riferiti a teatri o sale cinematografiche e non inferiore a 10.000 Euro se riferiti a librerie indipendenti;
  • essere realizzati, pagati e rendicontati successivamente entro 12 mesi dalla concessione del contributo.

Oltre alle Spese Ammissibili da rendicontare relative alle tipologie A e B sono riconosciuti:

  • Costi del Personale a forfait pari al 10% del totale degli altri costi
  • Costi Indiretti a forfait pari al 5% del totale delle Spese Ammissibili da rendicontare relative alla tipologia A
  • Costi Indiretti a forfait pari all’1% del totale delle Spese Ammissibili da rendicontare relative alla tipologia B

I destinatari degli Aiuti previsti dal presente Avviso sono le MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, che alla data di presentazione della Domanda:

  • siano “titolari” o “gestori” di teatri o sale cinematografiche, in relazione alla titolarità degli investimenti previsti nel Progetto, oppure svolgano attività di libreria indipendente;
  • abbiano nel territorio del Lazio una o più sedi operative in cui realizzare il Progetto, adibite a sala cinematografica e/o teatro e/o libreria, tutte dotate delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente; qualora una o più Sedi Operative non siano nella disponibilità della MPMI alla data di presentazione della Domanda, è comunque consentito presentare Domanda, purché tali Sedi Operative siano già individuate, al fine di verificare che siano tutte dotata delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente; in tal caso la MPMI dovrà disporre di tali Sedi Operative entro la data della prima erogazione.

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente via PEC, dalle ore 12:00 del 15 gennaio 2020 e fino alle ore 18:00 del 5 marzo 2020 successivamente alla finalizzazione del Formulario GeCoWEB, utilizzando la modulistica in parte prodotta automaticamente da GeCoWEB stesso dalle ore 12:00 del 8 gennaio 2020 e fino alle ore 12:00 del 27 febbraio 2020.

Per leggere l’Avviso completo, cliccare sul seguente link: http://www.lazioinnova.it/wp-content/uploads/2019/12/Avviso-Pubblico.pdf

Proroga Termini:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *