POR FSE, Azioni integrative per lo sviluppo e la qualificazione degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) e dei Poli Tecnico Professionali (PTP)

La Regione Lazio ha pubblicato un nuovo avviso Pubblico, per la presentazione di proposte progettuali relative allo sviluppo degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) e dei Poli Tecnico Professionali (PTP), con la finalità di rafforzare e qualificare il sistema di istruzione e formazione tecnica superiore promosso da tali soggetti.

Il quadro strategico regionale della programmazione triennale ha evidenziato che i processi di riorganizzazione del sistema economico e sociale impongono alla formazione/istruzione una rinnovata capacità di coniugare con flessibilità le basi culturali già consolidate attraverso una preparazione tecnica moderna, in grado di creare valore destinato a imprese e capitale umano. Tale processo risponde sia al veloce sviluppo tecnologico sia al soddisfacimento delle imprese che necessitano di forza lavoro idonea e professionalmente adeguata.

In questa prospettiva, si intende rafforzare il rapporto tra istruzione, formazione e imprese, con il potenziamento dell’offerta formativa che formi tecnici specializzati con elevate e avanzate competenze tecniche e tecnologiche, introducendo elementi innovativi attraverso attività di project work, ovverol l’avviamento di attività di ricerca applicata con il coinvolgimento degli studenti.

Gli obiettivi degli interventi finanziabili dall’avviso, sono pertanto:

  • promuovere l’innalzamento della qualità delle competenze, con particolare riferimento alla formazione di eccellenza correlata a Industria 4.0;
  • incentivare la flessibilità dell’offerta formativa rendendola più attinente alle esigenze delle imprese
  • potenziare il raccordo e l’allineamento fra i percorsi formativi e le filiere produttive di riferimento, aumentandone, in tal modo, l’attrattività da parte di giovani e adulti interessati ad acquisire competenze tecniche elevate in aree tecnologiche strategiche per lo sviluppo economico regionale;
  • potenziare le reti territoriali dei Poli Tecnico Professionali attraverso l’attivazione di laboratori o attività similari.

Gli interventi della filiera istruzione/formazione/lavoro, si articolano in tre azioni distinte per lo sviluppo e il coordinamento degli ITS e dei Poli Tecnico Professionali:

Azione A – Azione di orientamento

L’Azione dovrà permettere la diffusione delle informazioni utili a giovani e famiglie per avvicinarsi all’offerta formativa degli ITS e quindi incrementarne i partecipanti; contestualmente dovrà incidere positivamente nei tassi di abbandono scolastico attraverso interventi messi in campo nei Poli Tecnico Professionali.

Azione B – Azione di accompagnamento al lavoro, al termine dei percorsi ITS

L’Azione dovrà facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro dei destinatari dei percorsi ITS, attraverso un supporto in termini di opportunità e scelta, anche in coerenza con i percorsi realizzati.

Azione C – Azione di rafforzamento dei profili attraverso una maggiore specializzazione delle competenze per rispondere alle esigenze del mercato del lavoro

L’Azione dovrà rispondere in termini di riduzione del gap tra domanda e offerta di lavoro qualificato, coerente e rispondente ai fabbisogni delle imprese.

L’importo complessivamente stanziato è 2 milioni di euro.

Gli interventi sono diretti a giovani, in particolare studenti di istruzione secondaria superiore, diplomati della scuola secondaria superiore, studenti e diplomati dei percorsi ITS, laureandi e laureati.

Possono presentare proposte progettuali a valere sul presente Avviso i seguenti soggetti proponenti:

  • gli ITS – Istituti Tecnici Superiori – costituiti, operanti nella Regione Lazio alla data di pubblicazione del presente avviso;
  • i PTP – Poli Tecnico Professionali – costituiti e operanti nella Regione Lazio alla data di pubblicazione del presente avviso;
  • le Reti costituite tra ITS, anche per ambiti, alla data di pubblicazione dell’avviso

Ciascun soggetto proponente (ITS/PTP) potrà presentare una sola proposta progettuale in forma singola o in rete, in caso di ITS.

I progetti devono essere presentati esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal sito http://www.regione.lazio.it/sigem.

Le proposte progettuali potranno essere presentate dalle ore 9 del 16 dicembre 2019 alle ore 17:00 del 30 gennaio 2020.

Per leggere l’Avviso completo, cliccare qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *