POR FSE, Servizi formativi integrati per lavoratori di imprese del Lazio per il contrasto e la gestione delle crisi aziendali

Promuovere l’accompagnamento al reinserimento nel mercato del lavoro mediante la costruzione di un’offerta formativa e di servizi di politica attiva per i lavoratori delle imprese in crisi che beneficiano di trattamenti di integrazione salariale ai sensi delle disposizioni di cui al Capo III del D.Lgs n. 148/2015.

È questo l’obiettivo dell’avviso pubblico approvato dalla Regione Lazio che prevede interventi relativi relativi all’Azione Cardine n. 20 Formazione aziendale on demand per i lavoratori  all’interno del POR FSE 2014-2020 Asse 3 – Istruzione e Formazione, Priorità 10.iv, Obiettivo specifico 10.4 “Accrescere le competenze della forza lavoro e agevolare la mobilità, l’inserimento/reinserimento lavorativo”.  

L’avviso prevede il finanziamento di progetti integrati per l’attivazione di lavoratori delle imprese in crisi aventi almeno una sede operativa nel Lazio, che offrano servizi di orientamento, formazione e accompagnamento all’inserimento lavorativo, promossi da soggetti con competenza ed esperienza specifica, rivolti ai lavoratori di aziende in crisi e che beneficiano di trattamenti di integrazioni salariali.

A tal fine, sono previste misure flessibili e combinabili di politica attiva, nell’ottica di provvedere tempestivamente al sostegno della forza lavoro, al fine di una possibile rapida ricollocazione.

Le attività dovranno riguardare prioritariamente le seguenti aree tematiche:

  • Chimica e farmaceutica;
  • Servizi di informatica;
  • Meccanica e impiantistica;
  • Edilizia;
  • Trasporti e logistica;
  • Green Economy;
  • Agroalimentare.

La proposta progettuale dovrà prevedere, in funzione delle esigenze dei destinatari, tutte o parte delle seguenti componenti di servizio:

A. Servizio di orientamento e counseling

B. Servizio di formazione specialistica

C. Servizio per orientamento e scouting post – formazione

Si rimanda ai contenuti di dettaglio dell’avviso, per la descrizione delle singole componenti di servizio.

Possono presentare proposte progettuali i soggetti accreditati per la formazione ai sensi della DGR n. 682/2019 per la macrotipologia formazione continua e/o formazione superiore in relazione ai sub-settori economici della classificazione ISFOL – ORFEO, o che abbiano almeno presentato domanda di accreditamento prima della presentazione della proposta progettuale nell’ambito del presente avviso. L’esito positivo di tale domanda e la conseguente concessione dell’accreditamento è condizione necessaria per la definitiva assegnazione degli eventuali finanziamenti.

destinatari dei percorsi sono i lavoratori occupati presso sedi operative che si trovano nel Lazio appartenenti a imprese di cui agli articoli 20 e 21 del D.Lgs.vo n. 148/2015, in possesso dei seguenti requisiti:

  • a) essere beneficiari di trattamenti di integrazione salariale ai sensi delle disposizioni di cui al Capo III del succitato Decreto;
  • b) possedere nazionalità italiana o di altri paesi appartenenti all’UE o nazionalità di paesi non appartenenti all’UE, con regolare permesso di soggiorno in Italia;
  • c) essere residenti o domiciliati nel Lazio.

L’importo complessivamente stanziato è di 3 milioni di euro.

Le proposte potranno essere presentate senza soluzione di continuità e con assegnazione “on demand”, dalle ore 9:30 del 9 gennaio 2020 alle ore 17 del 28 maggio 2020 e comunque fino a esaurimento delle risorse disponibili.

Per leggere l’Avviso completo, cliccare qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *