PSR Lazio 2014/2020, bando pubblico per il “Benessere degli animali” Sottomisura 14.1.1A- “Pagamento per il benessere degli animali” – settore ovi-caprino

Il presente Bando pubblico detta le condizioni per la presentazione delle domande di sostegno/pagamento, (prima annualità d’impegno) per l’istruttoria ed il finanziamento delle stesse, nell’ambito della Misura 14 – Benessere degli animali, per la sottomisura 14.1 – “Pagamento per il benessere degli animali” – tipologia di operazione 14.1.1A – “Pagamento per il benessere degli animali” del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 approvato con Decisione della Commissione Europea n. C (2015) 8079 del 17 novembre 2015. Settore ovi-caprino. Annualità 2019.

Gli impegni richiesti in materia di benessere degli animali, per la durata di 5 anni, introducono criteri superiori nei diversi settori/aspetti previsti dalla normativa di riferimento e sono suddivisi in quattro macroaree di intervento:

  1. Somministrazione acqua e mangimi e cura degli animali;
  2. Condizioni di stabulazione, maggiore spazio disponibile, pavimentazioni, materiali di arricchimento, luce naturale;
  3. Accesso all’esterno;
  4. Pratiche che evitano la mutilazione e/o la castrazione degli animali oppure l’utilizzo di anestetici, di analgesici e di antiinfiammatori nei casi in di mutilazione o castrazione degli animali.

Le categorie di animali eleggibili a premio sono, in questo caso, ovini e caprini.

Obiettivi: promuovere operazioni in grado di incrementare significativamente il benessere psicofisico degli animali, individuando specifici ed oggettivi interventi zootecnici. La misura premia gli allevatori di ovini e caprini che si impegnano a superare le norme minime prescritte dalla normativa vigente e che sostengono costi aggiuntivi e mancati redditi.

Beneficiari ammissibili al sostegno nell’ambito della presente misura sono: agricoltori attivi singoli o associati.

Requisiti: soggetti muniti dei requisiti previsti all’art. 3 del presente bando.

Termini di presentazione delle domande: entro il 15 maggio 2019.

Per scaricare il bando completo clicca qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *