Psr Lazio 2014 – 2020: pubblicato il bando “Leader” per le proposte di Piano di sviluppo locale

La Regione Lazio, nell’ambito del PSR 2014 – 2020 ha approvato e pubblicato il “Bando per la predisposizione, presentazione e selezione delle proposte di Piano di Sviluppo Locale (PSL) dei Gruppi di Azione Locale (GAL) e disposizioni di attuazione”

Obiettivo: selezionare i Piani di Sviluppo Locale predisposti e presentati dai Gruppi di Azione Locale espressione di partenariati pubblico-privato che operano
secondo l’approccio Leader

Presentazione delle domande: entro e non oltre il 31/05/2016

Possono presentare le proposte di Piano di Sviluppo Locale: i Gruppi di
Azione Locale (GAL), partenariati pubblico-privato sul piano locale che si costituiscono in associazioni con personalità giuridica riconosciuta; i Gruppi di Azione Locale costituiti in associazione, al momento della presentazione della
proposta di Piano di Sviluppo Locale, devono, pena esclusione, aver già acquisito la personalità giuridica riconosciuta oppure aver inoltrato richiesta di riconoscimento alla competente struttura della Regione Lazio (struttura attuale: Direzione regionale Politiche Sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport – Area Politiche per lo Sviluppo Socio-Economico dei Comuni, Servitù Militari e Università Agrarie); i Gruppi di Azione Locale costituiti in associazione e con personalità giuridica riconosciuta al momento della presentazione della proposta di Piano di Sviluppo Locale dovranno riportare nella domanda stessa gli estremi del provvedimento di riconoscimento e, nel caso di intervenute modifiche statutarie, dovranno presentare il verbale dell’assemblea dei soci, adottato mediante atto pubblico alla presenza di un notaio, con il quale è stato modificato lo statuto.

L’area di intervento del Piano di Sviluppo Locale (PSL) dovrà: ? interessare una popolazione non inferiore a 10.000 abitanti né superiore a 150.000 abitanti (censimento della popolazione 2011); ? comprendere i territori di più Comuni; ? coinvolgere integralmente i Comuni interessati (non potranno essere incluse singole frazioni o porzioni di comuni), presentare continuità territoriale tra i Comuni in essa compresi.

Per scaricare il bando clicca qui: DGR 770 del 29 dic. 2015

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *