Regione Lazio, Avviso pubblico per la concessione di contributi regionali di cui al “Fondo in favore dei soggetti interessati dal sovraindebitamento o vittime di usura o di estorsione”

In attuazione della legge regionale 14/2015 e della deliberazione della Giunta regionale n. 757 del 22 ottobre 2019, con il presente Avviso pubblico la Regione Lazio promuove, attraverso la concessione di contributi tesi a favorire il reinserimento delle vittime del reato di usura e/o di estorsione nell’economia legale e il sostegno dei soggetti che, a causa delle difficoltà di accesso al credito, siano potenziali vittime del reato di usura.

Sono beneficiari delle misure e degli interventi previsti dal presente Avviso, purché abbiano la residenza e operino nel territorio regionale e secondo quanto meglio specificato nei successivi articoli, i soggetti di seguito riportati, vittime del reato di usura e/o di estorsione e potenziali vittime del reato di usura:

  • persone fisiche
  • piccole e medie imprese, incluse le micro imprese (secondo quanto previsto dall’Avviso)

Risorse finanziarie disponibili:

  • Misure di sostegno nei casi di sovra indebitamento e per la prevenzione dell’usura € 850.000,00
  • Misure di sostegno psicologico € 30.000,00
  • Assistenza e tutela alle vittime € 670.000,00
  • Contributi a favore degli enti impegnati nella lotta all’usura o ai fenomeni estorsivi € 300.000,00

Termini di presentazione delle istanze di contributo: l’istanza deve pervenire, pena di esclusione, entro e non oltre le ore 14:00 del trentesimo (30°) giorno successivo alla data di pubblicazione sul BUR Lazio del 14.11.2019.

Per leggere l’Avviso completo, cliccare qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *