Regione Lazio, conservazione e promozione della storia e cultura delle donne, sostegno della libertà femminile, prevenzione e contrasto alle discriminazioni di genere

Sostenere la promozione della storia e della cultura delle donne nell’azione del sostegno della libertà femminile e della prevenzione e contrasto alle discriminazioni di genere: è questa la finalità dell’avviso pubblico approvato dalla Regione Lazio che stanzia la somma complessiva di 100.000,00 euro nell’ambito del programma di “Azioni per la conservazione e promozione della storia e cultura delle donne, azioni di sostegno della libertà femminile e prevenzione e contrasto alle discriminazioni di genere”.

Destinatarie dell’avviso sono le associazioni onlus e le cooperative sociali in possesso dei seguenti requisiti:

  • finalità statutaria esclusiva nella promozione della libertà femminile, della prevenzione e del contrasto alle discriminazioni e alla violenza di genere;
  • iscrizione agli albi e registri regionali del volontariato, della promozione o della cooperazione sociale o iscritte all’anagrafe delle onlus presso l’Agenzia delle entrate;
  • attestazione di almeno cinque anni di attività, corredata di documentazione relativa alle finalità di cui alla lettera a);
  • una o più sedi di svolgimento di attività culturali ed erogazione di servizi gratuiti alla comunità di riferimento della Regione Lazio, relativi alle finalità di cui alla lettera a).

Le associazioni che intendano partecipare all’avviso pubblico in oggetto dovranno presentare progetti attivabili nell’ambito delle seguenti attività:

  • Attività n. 1 di valorizzazione dei luoghi della memoria delle donne, che potranno essere realizzate avvalendosi di azioni artistiche e creative di vario genere, attraverso l’organizzazione di eventi, manifestazioni, spettacoli etc.., che diano ampia diffusione alla storia e alla cultura delle donne.
  • Attività n. 2 volte ad individuare luoghi di incontro delle donne in cui promuovere il confronto sulla storia e la cultura delle donne nell’azione di sostegno della libertà femminile, della prevenzione e del contrasto alle discriminazioni di genere, nonché al benessere delle donne.

L’importo del contributo a copertura del 100% delle spese ammesse e sostenute è pari a un massimo di 25.000 euro a progetto. I progetti dovranno essere attuati entro 12 mesi dalla data di sottoscrizione dell’atto di accettazione del contributo.

La domanda dovrà essere predisposta, a pena di inammissibilità, utilizzando la modulistica scaricabile qui: http://www.regione.lazio.it/rl_pari_opportunita/.

Le domande dovranno pervenire, nelle modalità previste dall’Avviso, entro le ore 17:00 del 15 gennaio 2020.

Per leggere l’Avviso completo, cliccare qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *