Regione Lazio, Testo unico in materia di sport – Approvazione dello standard professionale dell’Istruttore di attività motorie

L’articolo 2 della legge regionale 20 giugno 2002, n. 15 recante “Testo Unico in materia di Sport” individua tra gli obiettivi prioritari della programmazione regionale in materia di sport al comma 1, lettera h) la “formazione, qualificazione e aggiornamento degli operatori in ambito sportivo al fine di accrescerne la professionalità sotto il profilo tecnico, gestionale ed educativo”.

L’Istruttore di attività motorie è un tecnico che definisce ed eroga programmi di attività fisica, di gruppo e personalizzati, rivolti al miglioramento del benessere psicofisico, sulla base di metodi, tecniche e strumenti applicati agli obiettivi, alle caratteristiche fisiche e di disponibilità temporale dei destinatari.

Monitora la correttezza esecutiva, valuta il progressivo raggiungimento degli obiettivi e gestisce le relazioni con gli allievi, secondo principi deontologici ed attenzione alle attese ed alle specificità individuali, favorendo la partecipazione e la socializzazione.

Per leggere l’Allegato completo relativo all’Istruttore di attività motorie, cliccare qui:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *