Regione: onorato per elezione a presidente commissione sanità. Ora subito a lavoro

Non posso che esprimere la piena soddisfazione per l’elezione, avvenuta oggi, a presidente della Commissione sanità del consiglio regionale del Lazio. Ringrazio tutti i componenti della commissione che mi hanno attribuito l’onore di guidare i loro lavori in questa Legislatura. Lo prendo come un impegno e non come una medaglia da esibire. Impegno nei confronti dei cittadini che rappresentiamo in un settore delicatissimo come quello della salute. Sarò integerrimo nella mia scelta di fondo di tutelare gli interessi di ogni singolo cittadino del Lazio che ha diritto ad avere una assistenza degna e qualificata nel momento più difficile che è quello della malattia. Sarò anche il portatore degli interessi delle province del Lazio i cui cittadini hanno non più diritti, ma neanche meno, rispetto a quelli di Roma Capitale a cui comunque va riconosciuto il peso di una assistenza che afferisce ai suoi cittadini ma anche ai milioni di turisti che la visitano ogni anno. Dobbiamo essere capaci di trovare una sintesi in grado di collocare in maniera equa le risorse disponibili. Stiamo per uscire dalla fase di commissariamento. Questo consentirà al consiglio regionale e alla commissione di tornare a svolgere il proprio ruolo di programmazione e organizzazione politica della rete di assistenza regionale. Da oggi continuerò a fare quello che ho sempre fatto. A battermi per una sanità migliore nel Lazio, a battermi perché un diritto non sia elemosinato ma riconosciuto, perché i servizi siano migliorati e le professionalità valorizzate. So che non sarà semplice. Ma sono ancora più convinto che quando ci sono impegno e volontà le soluzioni si possono trovare e attuare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *