Roma-Latina, bene strategicità del progetto autostradale e possibile nomina commissario straordinario

Nel corso della commissione Bilancio di questo pomeriggio, vi è stata l’audizione dell’assessore ai Lavori Pubblici, Mobilità e tutela del territorio della Regione Lazio Mauro Alessandri sollecitato dal sottoscritto ha aggiornato la situazione della Roma-Latina,  anche alla luce di un recente incontro fra la Regione ed il governo.
Ho preso atto con soddisfazione che è stato posto il problema della strategicità della realizzazione dell’autostrada e che soprattutto si starebbe valutando la possibilità di nominare un commissione straordinario per l’opera pubblica. 
L’attuale statale Pontina non è più adeguata a sostenere il carico di traffico a cui è sottoposta soprattutto sotto il profilo della sicurezza. Le imprese locali, prive di collegamenti rapidi e sicuri, anche alla luce dell’ulteriore grave emergenza sanitaria non hanno ormai più ossigeno per sopravvivere. Come del resto i cittadini ed i pendolari chiedono da tempo una svolta per agevolare gli spostamenti dalla provincia pontina verso la Capitale. 
Mi preme infine ribadire come i tempi siano sempre più stringenti. I cantieri devono partire entro la scadenza del vincolo preordinato all’esproprio, fissato per ottobre 2020, altrimenti ogni sforzo rischia di essere vanificato

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *