Sanità, avviso pubblico per la procedura finalizzata alla stabilizzazione del personale precario presso la ASL di Viterbo

La ASL di Viterbo ha indetto l’avviso pubblico per la procedura di stabilizzazione di cui all’articolo 20 comma 1 del D.Lgs. 75/2017 del personale precario per i seguenti profili:

  • l posto di Dirigente Farmacista – Disciplina Farmacia Ospedaliera;
  • 1posto di Dirigente Medico – Disciplina Psichiatria;
  • 1 posto di Dirigente Medico – Disciplina Medicina Interna;
  • 1 posto di Dirigente Medico – Disciplina Neurologia;
  • 1 posto di Dirigente Medico – Disciplina Radiodiagnostica;
  • 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario – Fisioterapista (cat. D);
  • 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico Audiometrista (cat. D);
  • 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei luoghi di Lavoro (cat. D);
  • 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico di Laboratorio Biomedico (cat. D);
  • 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico di Radiologia (cat. D);
  • 2 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere (cat. D);
  • 2 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Ostetrica (cat. D);
  • 2 posti di Dirigente Psicologo – Disciplina Psicoterapia;
  • 3 posti di Dirigente Medico – Disciplina Ortopedia e Traumatologia.

Possono partecipare coloro che:

a) risultano in servizio successivamente alla data del 28/08/2015 con contratto di lavoro a tempo determinato nel profilo, oggetto della procedura di stabilizzazione, presso l’amministrazione che procede all’indizione del bando;

b) sono stati assunti a tempo determinato attingendo da una valida graduatoria a tempo determinato o indeterminato, riferita ad una procedura concorsuale, per esami e/o titoli, ovvero prevista anche in una normativa di legge;

c) hanno maturato alla data del 31/12/2017 almeno tre anni di servizio, anche non continuativi, negli ultimi otto anni ( dal 1 gennaio 2010 al 31 dicembre 2017) nel medesimo profilo di cui al punto a).
Il requisito di cui al punto c) può essere stato maturato oltre che presso l’Azienda Sanitaria Locale di Viterbo anche presso diverse amministrazioni del SSN esclusivamente per il personale adibito allo svolgimento di attività e funzione di rilevanza e connessione diretta ai fini dell’erogazione dei LEA.
Sono validi i servizi prestati con diverse tipologie di contratto flessibile ( co.co.co e libero professionali) purchè relative ad attività del medesimo profilo professionale di cui al punto a);

d) sono in possesso di tutti i requisiti previsti dalla normativa concorsuale vigente per l’assunzione nello specifico profilo.

Termini di presentazione delle domande: dal 1° al 30° giorno di pubblicazione dell’avviso/comunicazione a tutti i soggetti eventualmente interessati in Gazzetta Ufficiale.

Per leggere gli avvisi completi consultare il Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 19.02.2019 – N. 15 – Supplemento n. 1.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *