Sanità, il centro trasfusionale di Formia non è a rischio

Il centro trasfusionale di Formia non subirà alcun cambiamento e manterrà le funzioni attuali”. E’ questa la rassicurazione che il direttore generale della Asl di Latina, Michele Caporossi, mi ha fornito a seguito della richiesta di chiarimenti sulla possibilità di una trasformazione del centro in una semplice unità di raccolta sangue. Le eventuali incongruenze presenti nella proposta di Programmi operativi 2013-2015 inviata dal commissario ad acta per la sanità, Nicola Zingaretti, il 21 marzo 2014 al Ministero della Salute,  saranno inoltre precisate. Il centro trasfusionale di Formia rappresenta una eccellenza in termini di efficienza e qualità dei servizi erogati. Come tale deve essere valorizzato e garantito. In questa ottica dobbiamo continuare a lavorare per dare risposte ai cittadini, senza creare allarmismo  e fornendo una sanità all’altezza delle loro aspettative. Valorizzare questo centro non è questione di principio ma il segno di una rivoluzione nella sanità della provincia di Latina e del Lazio che deve tornare ad essere riferimento per i cittadini.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *