“Sanità, produrre eccellenza per fare salute”, un convegno per riportare al centro le esigenze dei cittadini

“Sanità: produrre eccellenza per fare salute” è il titolo del convegno dibattito che ho organizzato, unitamente ai consiglieri regionali di Forza Italia, per sabato 30 settembre 2017, presso il Complesso Termale Vescine a Castelforte dalle 9:30 alle 13. Il tema dell’evento riguarda il rapporto tra sanità pubblica e privata e punta, attraverso l’intervento di esperti qualificati del settore tra cui il commissario straordinario della Asl di Latina, Giorgio Casati, il presidente dell’Ordine dei medici di Latina, Giovanni Maria Righetti, il presidente nazionale di Aiop Giovani, Lorenzo Miraglia, il direttore sanitario delle Terme Vescine, Giancarlo Pacilio, la responsabile provinciale del tribunale dei diritti del malato di Latina, Gianna Sangiorgi, un rappresentante dei Centri diagnostici polispecialistici ed un rappresentante delle cliniche convenzionate, a sviscerare e ad affrontare insieme i temi e le prospettive inerenti l’integrazione e lo sviluppo di servizi e prestazioni nell’interesse della collettività. Chiuderà gli interventi il coordinatore regionale di Forza Italia Lazio, senatore Claudio Fazzone. La decisione di organizzare tale incontro nasce dalla consapevolezza delle difficoltà che la sanità, a qualsiasi livello, nella nostra provincia, nel Lazio e in Italia, sta affrontando a causa dei persistenti tagli ai servizi che depotenziano le strutture e minano la qualità e l’efficienza delle prestazioni erogate sia nel pubblico che nel privato. L’obiettivo è riuscire, attraverso il confronto, a mettere in luce gli aspetti positivi e negativi che contraddistinguono un settore tanto importante per la vita dei cittadini come quello della sanità senza pregiudizi ma con un occhio puntato al futuro. Nel Lazio e nella provincia di Latina, in particolare, l’ostacolo che credo debba essere superato è quello della parcellizzazione degli interventi che caratterizzano una rincorsa costante a sanare le tante, troppe, emergenze in corso. Le criticità esistenti sono diventate, purtroppo, strutturali. Non ci sono, infatti ad oggi, soluzioni concrete ai problemi che attanagliano la sanità. Dal caos che imperversa nei pronto soccorso, inadeguati sul piano strutturale e di personale, alle liste di attesa sempre più lunghe nonostante i tre piani proposti dal presidente Zingaretti, passando per lo svuotamento dei nostri ospedali che negli anni sono stati oggetto di una sistematica riduzione dei reparti, dei posti letto, di accorpamenti di dipartimenti. Per non parlare delle quotidiane difficoltà che tutto il personale, medico, tecnico, infermieristico è costretto ad affrontare per dare una assistenza efficace ed efficiente ai pazienti a causa di un cronico sottodimensionamento della pianta organica. Non pensiamo che questo convegno possa risolvere i tanti problemi in atto ma siamo convinti che possa essere l’occasione giusta per consentire ai principali operatori della sanità, pubblica e privata, di guardarsi negli occhi e discutere insieme quali possano essere le soluzioni più rapide ed idonee per produrre eccellenza e fare salute nell’interesse dei nostri cittadini. Per questa ragione mi auguro che all’evento vi sia ampia partecipazione al fine di contribuire tutti a dare alla nostra sanità, alle nostre strutture, la valorizzazione che meritano.

Per leggere la locandina completa clicca qui: manifestojpg_to_pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *