SIMEONE. “TPL, I FONDI DELLA SANITA’ NON SI TOCCANO”

Intervento del consigliere regionale del Pdl, Giuseppe Simeone, sulla scelta di utilizzare le somme derivanti dall’extra gestito per salvare l’Atac

“Sono pronto a farne una guerra di religione. Sia ben chiaro che non accetteremo mai, e soprattutto supinamente, che l’extra gettito derivante dalla maggiorazione delle aliquote fiscali per lavoratori, pensionati e imprese sia utilizzato come via di fuga per ripianare il bilancio in rosso del Campidoglio. Non si mettono in discussione da riconoscere all’Atac ma è altrettanto impensabile che queste siano sottratte alla sanità. La manovra di Zingaretti merita una risposta che deve essere data direttamente ai cittadini, come quelli della provincia di Latina dove prenotare una visita endocrinologica è impossibile. E resterà tale con questo modo di agire. Possiamo fare uno sforzo e destinare queste somme al trasporto pubblico locale. Ma questo passaggio, anche se la maggioranza regionale cerca di fare melina, sia ben chiaro, lo ribadisco, troverà il mio consenso solo a seguito di un impegno formale della giunta e del presidente Zingaretti a rimettere quelle somme nei capitoli destinati alla sanità. Zingaretti sta cercando di mercificare la salute dei cittadini con il bilancio dell’Atac non lo consentirò mai”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *