Sociale, 24 milioni di euro per progetti di presa in carico di soggetti svantaggiati

24 milioni di euro per l’avviso pubblico pluriennale per la presentazione di progetti di presa in carico, orientamento e accompagnamento a percorsi di inclusione sociale attiva di giovani senza lavoro, giovani con disabilità, donne vittime di violenza e detenuti a fine pena

Obiettivo: promuovere le pari opportunità e la partecipazione attiva e migliorare l’occupabilità, ridurre la povertà, l’esclusione sociale e la promozione dell’innovazione sociale , incentivare servizi Sociali innovativi di sostegno a nuclei familiari multiproblematici e/o a persone particolarmente svantaggiate o oggetto di discriminazione

Risorse totali disponibili 24 milioni di euro come di seguito distribuite:

– 10 milioni saranno destinati a giovani adulti tra i 18 e i 35 anni con disabilità e/o disagio psichico medio-grave;

– 8 milioni andranno a giovani tra i 18 e i 29 anni in condizioni di disagio economico e sociale (inoccupazione persistente, famiglie multiproblematiche, condizioni a rischio per uso stupefacenti e micro criminalità);

– 2 milioni finanzieranno i progetti rivolti a donne vittime di violenza prese in carico dalla rete antiviolenza e avviate verso percorsi di autonomia;

– 2 milioni andranno a detenuti in via definitiva tra i 16 e i 24 anni senza aggravanti di pericolosità sociale a 6/9 mesi dal fine pena

– 2 milioni per il recupero sociale di detenuti con gli stessi requisiti ma un’età compresa tra i 25 e i 54 anni

Importo massimo finanziabile a progetto presentato da soggetti del Terzo settore: 250mila euro

I percorsi individuali dureranno 12 mesi, impegneranno le persone beneficiarie per 600 ore e dovranno prevedere una presa in carico personalizzata, un percorso di orientamento e counseling, progetti individualizzati di accompagnamento formativo e lavorativo, sostegno psicologico e familiare e laboratori di sviluppo delle competenze personali.

Possono partecipare: soggetti del terzo settore anche in ATS

L’avviso pubblico è suddiviso in tre annualità:

  • i primi 9,6 milioni saranno messi a bando subito (il termine per la presentazione delle proposte è il 15 febbraio 2017)
  • 9,6 milioni verranno messi a disposizione nel 2018 (la finestra di presentazione dei progetti andrà dal 19 febbraio al 9 marzo 2018)
  • 4,8 milioni andranno a bando tra il 18 febbraio e l’11 marzo 2019

Per scaricare il bando clicca qui: bando_inclusione

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *