Sociale, 627mila euro per il bando volto a favorire l’inclusione socio-lavorativa della popolazione detenuta

Approvazione dell’Avviso pubblico “Interventi di sostegno alla qualificazione e all’occupabilità delle risorse umane: sostegno all’inclusione socio-lavorativa della popolazione detenuta”

L’avviso si inserisce nel più ampio ambito del Piano strategico per l’empowerment della popolazione detenuta, che prevede un set di azioni: orientamento, formazione, certificazione delle competenze, tirocinio, esperienze di lavoro. Lo scopo è rafforzare l’integrazione lavorativa e sociale dei detenuti attraverso la realizzazione di iniziative di formazione professionale, inserimento e reinserimento lavorativo.

Le attività formative saranno articolate in 19 progetti e saranno svolte in tutti gli istituti penitenziari del Lazio.

Risorse totali disponibili: 627.000,00 a valere sulle risorse POR FSE 2014-2020

Possono partecipare: Operatori della Formazione soli o in forma associata (ATI/ATS) anche in partenariato con altri soggetti quali enti o associazioni di promozione sociale impegnati in progetti e/o percorsi di sostegno ed accompagnamento al reinserimento sociale a favore della rieducazione delle persone in esecuzione penale, aventi almeno una sede operativa nella regione Lazio

Presentazione delle domande: dalle ore 9:00 del 18 gennaio 2018 ed entro e non oltre le ore 17:00 del 20 febbraio 2018.

Per leggere il bando completo clicca qui: FOR_DD_G17251_13_12_2017_Allegato_Avviso_Detenuti

Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande dalle ore 9:00 del 18/07/2018 alle ore 17.00 del 18/09/2018: RIAPERTURA TERMINI AVVISO sostegno all’inclusione socio-lavorativa della popolazione detenuta

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *