Spettacolo dal vivo, la Regione Lazio ha approvato il regolamento per i contributi

La Regione Lazio ha approvato il regolamento concernente: “Criteri per la partecipazione, l’assegnazione, l’erogazione e procedure per il monitoraggio e per la rendicontazione in materia di contributi allo spettacolo dal vivo, a valere sul fondo unico regionale per lo spettacolo dal vivo di cui alla Legge Regionale 29 dicembre 2014, n. 15”

Per interventi a carattere ordinario in materia di spettacolo dal vivo si intendono quelli relativi a progetti annuali di: produzione di spettacolo dal vivo in tutte le sue forme; progetti dei centri di produzione; attività di teatro, musica, danza e a carattere multidisciplinare; attività circensi e degli artisti di strada; sviluppo di circuiti regionali, attraverso reti tra enti locali, inclusa Roma Capitale, per la diffusione sul territorio regionale dell’offerta di spettacolo dal vivo; realizzazione di ensemble musicali ed orchestre, in particolare giovanili, in qualsiasi forma giuridica costituite; progetti svolti in collaborazione con le istituzioni scolastiche, le università e le istituzioni dell’alta formazione artistica, teatrale, musicale e coreutica, riconosciute dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con gli enti e le associazioni, purché anch’essi riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; progetti di educazione e formazione musicale, teatrale e coreutica; progetti per lo sviluppo del teatro di figura e iniziative di spettacolo dal vivo destinate ai
bambini e all’infanzia.

Possono presentare domande a contributo: enti pubblici o soggetti giuridici privati operanti nel settore dello spettacolo dal vivo

Presentazione delle domande:

  • per il 2016 dovranno essere presentate dalle ore 12 del 3 maggio alle 12 del 30 maggio 2016 tramite GeCoWEB (www.lazioinnova.it/gecoweb), applicativo che richiede il preventivo accreditamento dei soggetti richiedenti. Inoltre le domande, una volta finalizzate sulla piattaforma GeCoWEB, dovranno essere trasmesse, firmate digitalmente, all’indirizzo di posta certificata incentivi@pec.lazioinnova.it entro le 24 del 30 maggio 2016.

Per scaricare la delibera clicca qui: CUL_RG_6_24_03_2016

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *