“Torno Subito Gusto” 2017, la Regione Lazio ha pubblicato il bando volto alla promozione di progetti finalizzati al miglioramento e alla valorizzazione delle competenze delle giovani generazioni nell’ambito del settore enogastronomico

La Regione Lazio ha pubblicato il bando “Torno Subito Gusto 2017” – Programma di interventi rivolto a studenti universitari, laureati e diplomati in attuazione del Programma Operativo della Regione Lazio Fondo Sociale Europeo Programmazione 2014-2020 Torno Subito Gusto 2017 volto alla promozione di progetti finalizzati al miglioramento e alla valorizzazione delle competenze delle giovani generazioni nell’ambito dei settori della cucina e dell’enogastronomia.

Risorse totali disponibili: 1.000.000,00 euro

I progetti presentati dai singoli proponenti, prevedono percorsi integrati di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo, prima fuori dalla Regione Lazio e successivamente all’interno del territorio regionale.

Possono partecipare: cittadini, italiani e stranieri, residenti e/o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi, disoccupati, inoccupati o titolari di partita IVA il cui reddito dell’anno 2017 è inferiore a 4.800 euro, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, con i seguenti requisiti:
– studenti universitari;
– laureati;
– studenti e diplomati delle scuole ad alta specializzazione tecnologica riconosciuti come “Istituti Tecnici Superiori”;
– diplomati;
– aver compiuto 18 anni al momento della presentazione della proposta ed aver concluso negli anni 2014, 2015, 2016, 2017 il percorso triennale di IeFP (Istruzione e Formazione Professionale) – “Operatore addetto alla ristorazione” – indirizzo “Preparazione pasti” ed indirizzo “Servizi sala e bar” realizzato presso istituti con sede in regione Lazio

Presentazione delle domande: dalle 12  del 20 novembre 2017 ed entro e non oltre le ore 10 del 13 Dicembre 2017.

Per leggere il bando completo clicca qui: avviso-pubblico-torno-subito-gusto-2017 INTEGRALE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *